Un algoritmo per la ricetta del “pane del mondo”

14 giugno 2017 | evidenza,NEWS

Arriva dalla Svezia il pane del mondo, il primo pane in assoluto ottenuto dai risultati di una raccolta globale dei pani più popolari del mondo. Come è stato realizzato?
La forma e gli ingredienti del pane sono stati determinati da algoritmi che hanno elaborato le ricette raccolte in tutti gli angoli della terra. La ricetta è stata generata dai dati ricavati ed elaborata da Sébastien Boudet, panettiere di origine francese e oggi leader in terra svedese. Il risultato finale è un gustoso pane-focaccia, denominato il Pane del Mondo.
 
Pane Globale - 3 (FILEminimizer)La ricetta per fare “il Pane del Mondo” è un algoritmo generato dai dati e basato sull’elaborazione degli ingredienti e delle caratteristiche più comuni raccolti nelle varie ricette. Ciò ha permesso di determinare gli ingredienti, la quantità, la tecnica di cottura e la forma. Il risultato è stato un pane focaccia che contiene, inoltre, 3 tipi di farina.
 
“Partendo dal presupposto che i computer e le persone non parlano la stessa lingua, il mio ruolo è stato quello di rendere la ricetta a misura d’uomo. Ho dedicato la mia vita alla cottura del pane, di conseguenza ho moltissima esperienza e un altissimo grado di conoscenza a livello mondiale sull’aspetto e sulla cottura. È una grandissima soddisfazione essere stato coinvolto nella produzione di un pane non tradizionale, che rappresenta un simbolo mondiale. In un mondo sempre più polarizzato, penso che la cottura del pane sia un modo fantastico per unire le diversità ad ogni latitudine e longitudine”, afferma Sébastien Boudet.
Non perdetevi la ricetta completa, online tra pochi giorni!

  
  

©Riproduzione riservata


Share on Facebook11Share on Google+0Tweet about this on Twitter