Pizza da asporto, arrivano le scatole di alluminio

15 giugno 2018 | evidenza,NEWS

In Italia ogni anno vengono prodotte in media 1,6 miliardi di pizze: numeri da brivido! Sarà capitato anche a voi di farvele consegnare a casa. Spesso molte di queste pizze giungono a destinazione fredde, con un cattivo retrogusto di cartone. E una volta consumata la pizza, il cartone che fine fa? Diventa un rifiuto, non riciclabile se molto sporco.
 
Ogni giorno nel nostro paese circolano ordinate circa 1.2 milioni di pizze da asporto, che generano volumi di rifiuti da capogiro. Per questi motivi Riccardo ha ideato Michelangelo, un contenitore per pizza in alluminio che minaccia il vecchio cartone usa e getta. Una pizzeria di Cardiff in Galles ha iniziato a offrire ai suoi clienti contenitore per pizza da asporto riutilizzabile e in più permette di mantenere inalterato il sapore e la temperatura della pizza.
 
Come riferisce il sito WalesOnline, la pizzeria Dusty Knuckle offre ai suoi clienti la possibilità di acquistare per 2 sterline (2,3 euro) questa innovativa confezione. Come riporta Il Sole 24 ore, il cliente può portarselo da casa ogni volta che acquista una pizza da asporto, abbandonando il classico cartone usa e getta. Chi usa il contenitore riutilizzabile ha uno sconto di 5 pence (6 centesimi di euro) per ogni pizza.
 
Sempre come riporta Il Sole 24 ore, il fondatore di Dusty Knuckle, Phill Lewis afferma che: “Nel nostro ristorante cerchiamo di essere il più sostenibili possibile. Il nostro cortile è pieno di materiale recuperato e riciclato, così non ci è mai piaciuto fornire le scatole per pizza usa e getta di carta. Lo sentiamo come uno spreco, una cosa che noi e i nostri clienti non amiamo”. I contenitori riutilizzabili secondo Lewis “fanno sì che le nostre pizze restino calde più a lungo, grazie alla conduttività dell’alluminio”.
 
Le scatole rotonde sono composte da vassoio e coperchio, hanno un diametro di 33 centimetri e sono alte 3 centimetri. Per facilitare la ricerca delle pizzerie virtuose che dispongono di questo contenitore è possibile scaricare l’app aggiornata di Michelangelo Metal Box.  
  

©Riproduzione riservata