Novità in pizzeria: le consegne di Domino’s vengono fatte da auto che si guidano da sole

14 settembre 2017 | evidenza,NEWS

Siamo nel 2017 e ancora non abbiamo macchine volanti, però c’è qualcosa di altrettanto strabiliante: delle auto che consegnano la pizza da sole. Welcome to the future!
 
Ford, la famosa casa automobilistica, ha collaborato con Domino’s Pizza per testare il prossimo step nell’evoluzione della consegna della pizza a domicilio: una Ford Fusion Hybrid senza autista, dotata di scomparto riscaldato fabbricato da Roush Enterprises, in grado di arrivare all’indirizzo del cliente che, grazie ad un codice speciale, può aprire lo sportello e prelevare quanto ordinato.
 
Al momento è stata selezionata una pizzeria Domino’s ad Ann Arbor, in Michigan, che potrà provare in anteprima l’opportunità di prendere parte all’esperimento e testare l’esperienza di una consegna a domicilio davvero unica nel suo genere.
 
Una versione speciale del Domino’s Tracker con tracciamento GPS permetterà al cliente di leggere le istruzioni per recuperare le pizze direttamente su un tablet posto all’esterno dell’auto. La macchina, tuttavia, non si muoverà da sola: verrà guidata da un ingegnere Ford che abbandonerà la vettura poco prima della consegna, per esaminare la reazione dei clienti.
 
Non è la prima volta che Domino’s studia metodi alternativi per consegnare le pizze ai propri clienti: nel 2016 è stato brevettato un robot DRU, di cui vi avevamo parlato qui.
 
DRU permette consegne rapide, precise e puntuali ed è in grado di riconoscere i segnali stradali, navigare sui marciapiedi con il supporto del GPS e oltrepassare gli ostacoli presenti lungo il cammino per arrivare a casa dei clienti con pizze ancora calde. Addio fattorini!
 
fonte: Ristorazione Italiana Magazine

  
  

©Riproduzione riservata


Share on Facebook13Share on Google+0Tweet about this on Twitter