Casa Sanremo celebra la pizza patrimonio dell’Unesco

15 febbraio 2018 | evidenza,NEWS

Casa Sanremo, la rassegna collaterale al Festival della canzone italiana, ospitata da 11 edizioni al Palafiori con l’intento di valorizzare le eccellenze italiane, questa volta non poteva che “osannare” il riconoscimento dell’arte del pizzaiuolo napoletano come patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.
 

 
Nella giornata del 14 febbraio, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde nonché promotore della petizione mondiale #pizzaUnesco si è incontrato al Palafiori con il testimonial dell’iniziativa, l’inviato di Striscia la notizia che smaschera il falso Made in Italy Jimmy Ghione,Sergio Miccù, presidente dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e Antonio Pace, presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana. Tutti insieme, in compagnia di 6 grandi pizzaioli del calibro di Angelo Pezzella, Valentino Libro, Vincenzo Capuano, Pino Celio, Salvatore Lioniello e Gennaro Russo, protagonisti anche all’interno del Roof, l’esclusivo ristorante riservato agli ospiti VIP di Casa Sanremo in cui vengono proposte le eccellenze gastronomiche italiane, hanno brindato al risultato ottenuto.
 
Repubblica ha realizzato un servizio ad hoc sull’evento che potete vedere qui sotto:
 
  
  

©Riproduzione riservata


Share on Facebook9Share on Google+0Tweet about this on Twitter