Apple brevetta il cartone per pizza… rotondo

29 maggio 2017 | evidenza,NEWS

La pizza è rotonda, lo sanno tutti. E tutti sanno anche che i cartoni per trasportarla sono quadrati. L’incongruenza non deve essere proprio piaciuta a Steve Jobs, che ha fatto del design la missione della sua vita. Perché stiamo associando la pizza ad fondatore di Apple? Ebbene, dopo iPad, iPhone, Mac e quant’altro, il colosso di Cupertino ha partorito un’altra grande rivoluzione planetaria: il gigante della mela morsicata ha brevettato un originalissimo cartone per la pizza rotondo, perfezionato per conservare intatta la qualità del suo contenuto.
 
cartone pizza rotondoIl brevetto non è recente: nel 2012 il responsabile del comparto ristorazione di Apple, Francesco Longoni, per cercare di preservare la cottura, il calore e la consistenza delle pizze servite al campus dell’azienda, ha pensato bene di intervenire sull’imballaggio con cui vengono trasportate dal forno alle scrivanie degli uffici.
 
Veniamo all’innovazione apportata: oltre alla forma rotonda, le novità sono: lo stabilizzatore per bloccare il contenuto e i fori tattici sulla superficie per lasciare fuoriuscire il vapore e non impregnare di umidità l’impasto. Queste svolte tecniche sono subito state adottate all’interno del suo quartiere generale.
 
L’idea di poter sostituire i cartoni classici con questi non è piaciuta a tutti: alcuni pizzaioli hanno contestato l’eccessiva regolarità necessaria per preparare solo pizze in grado di aderire ai bordi rotondi del nuovo contenitore, che tra le altre cose risulta anche più costoso. C’è anche chi sostiene che un cartone rotondo possa bloccare eccessivamente l’impasto e causare uno sballottamento incontrollabile del condimento. Staremo a vedere come si evolve la situazione… L’idea di ordinare una deliziosa iPizza potrebbe diventare presto realtà, in Italia ma anche in tutto il resto del mondo!

  
  

©Riproduzione riservata


Share on Facebook38Share on Google+0Tweet about this on Twitter